Vino: si chiude Sana Slow Wine Fair, oltre 6mila visitatori

Calzolari, A Bologna mondo che guarda al futuro con coscienza

Redazione ANSA BOLOGNA
(ANSA) - BOLOGNA, 29 MAR - Si conclude oggi la prima edizione di Sana Slow Wine Fair, la fiera internazionale del vino 'buono, pulito e giusto', organizzata da Bologna Fiere con la direzione artistica di Slow Food. Secondo quanto riporta Bologna Fiere, da domenica a oggi hanno partecipato all'evento oltre 6mila appassionati, buyer e professionisti che hanno visitato le 542 cantine provenienti, oltre che dall'Italia, da altri 18 Paesi del mondo.

"Sana Slow Wine Fair ha avviato un nuovo percorso nella storia di Bologna Fiere - ha affermato Gianpiero Calzolari, presidente di Bologna Fiere - frutto anche dell'esperienza nell'ambito del biologico e della sostenibilità. Abbiamo aperto i nostri padiglioni ai protagonisti di un mondo vitivinicolo che guarda al futuro con coscienza e impegno".

La fiera, infatti, ha rappresentato un'occasione d'incontro dal punto di vista commerciale, ma anche di riflessione e dibattito sui valori che legano operatori del settore e appassionati. Tra i temi affrontati il contrasto alla crisi climatica: si è parlato della necessità di abbassare l'impronta idrica nella produzione del vino e dell'importanza di preservare la vitalità del suolo per combattere fenomeni dannosi come l'erosione, il dilavamento e l'impoverimento della vita biologica.

Incontri anche sul tema del paesaggio e sul ruolo sociale che svolgono le cantine, dai progetti di condivisione dei macchinari alla crescita culturale dei territori grazie al coinvolgimento delle popolazioni locali. "Ora che i protagonisti si sono finalmente incontrati e confrontati - ha concluso Giancarlo Gariglio, coordinatore della Slow wine coalition - abbiamo più strumenti e maggiore consapevolezza per affrontare le sfide del futuro del mondo del vino". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie