Cinta Senese sogna una 'via' come la Patanegra in Spagna

Consorzio proposto idea a assessore agricoltura Saccardi

Redazione ANSA SIENA

SIENA - Realizzare anche in Toscana, come esiste già nella regione spagnola dell'Andalusia per il celebre prosciutto Patanegra, una via dedicata alla Cinta Senese e ai suoi allevamenti e prodotti. E' l'idea illustrata dal presidente del Consorzio di tutela della Cinta Senese Daniele Baruffaldi nel corso di un incontro, insieme ad alcuni allevatori, alla vicepresidente della Regione Toscana, con delega all'agricoltura, Stefania Saccardi.

"Aiutateci - ha detto Baruffaldi - a diventare come l'Andalusia, dove i turisti vanno appositamente per vedere gli allevamenti dove nascono prodotti di eccellenza quali il Patanegra". Per questo, spiega una nota, potrebbero essere creati, come in Spagna, percorsi ad hoc, immagini stilizzate della Cinta lungo le strade, apposita segnaletica e cartellonistica. Ma c'è bisogno di un sostegno delle istituzioni.

Una prima richiesta avanzata dal presidente del consorzio è stata quella di un contributo per le recinzioni necessarie per preservare i suini, allevati allo stato brado e semibrado, dalle malattie portate dal contatto con gli animali selvatici, in particolare i cinghiali. In tal senso rassicurazioni sono state date da Saccardi: saranno previsti contributi pari al 40% dell'investimento per tali strutture.

Intanto è in preparazione il nuovo Piano di sviluppo rurale e per i prossimi due anni saranno disponibili 312 milioni da destinare all'agricoltura toscana "con interventi - ha osservato Saccardi - non improntati all'assistenzialismo, ma volti a favorire lo sviluppo delle imprese".

"E una vetrina importante per l'agricoltura toscana - ha ricordato la vicepresidente della Regione -, sarà il G20 sull'agricoltura previsto a Firenze il 24 settembre di quest'anno". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie