Mele Igp "contraffatte" al mercato, sequestro nel Casertano

Spacciate per 'meleannurca' e venderle così a prezzi più alti

Redazione ANSA CASERTA
(ANSA) - CASERTA, 12 NOV - Oltre 230 kg di mele che venivano vendute come prodotti Igp, e quindi di qualità superiore e ad un prezzo più alto, sono state sequestrate dai carabinieri forestali del NIPAAF (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale) al mercato ortofrutticolo di Maddaloni (Caserta). I controlli sono stati disposti dall'Ispettorato Centrale della Tutela della Qualità e Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari; nel corso della verifica, sono stati rinvenuti all'esterno del capannone adibito allo smercio, 80 imballaggi in plastica per ortofrutta contenenti mele evocanti il prodotto IGP. Su ogni frutto, infatti, è risultato applicato un bollino adesivo con la dicitura "Melannurca Campana IGP Rossa del Sud", mentre altri 40 imballaggi simili erano già stati venduti. I militari hanno scoperto che non si trattava di melannurca, perché sui contenitori mancavano le indicazioni previste dal Disciplinare di Produzione della IGP "Melannurca Campana"; è così scattato il sequestro e la denuncia del venditore alla Procura di Santa Maria Capua Vetere. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie