Post-it

Cheese, da Amatrice a Georgia,premiati i 'casari resistenti'

Redazione ANSA

BRA (CUNEO) - L'11/a edizione di Cheese, la manifestazione internazionale organizzata da Slow Food e Città di Bra, si è aperta con la consegna del 'Premio Resistenza Casearia'. Tra i premiati Luigi De Carolis di Civita di Cascia e Paola Capanna di Amatrice, che hanno ricevuto il riconoscimento "in rappresentanza di tutti i produttori di regioni colpite dal terremoto nel 2016, perché - è la motivazione - nonostante la tragedia che ha coinvolto la loro comunità, stanno resistendo e hanno cominciato a ricostruire le loro case, i loro centri abitati, i loro laboratori. Grazie a questi produttori, il territorio non sarà spopolato e abbandonato, ma potrà risorgere e continuare a conservare tradizioni e biodiversità".
Il 'Premio Resistenza Casearia' è andato anche a Roberto Logias, del Presidio Slow Food del Fiore sardo dei pastori, Irineu Eusebio da Luz, presidente della Cooperativa Criadores das Montanhas, a Capo Verde, Kakha Abulidze, dell'Agricultural Cooperative Alaznistavi, in Georgia, e Andy Hatch del Presidio Slow Food dei formaggi a latte crudo americani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie