Covid: nel carrello della spesa più cibo a base vegetale

Boom frutta secca e mandorle nelle preparazioni dolci e salate

Redazione ANSA ROMA

 Con la pandemia, lockdown prolungati e misure di distanziamento sociale hanno cambiato radicalmente la vita e le abitudini quotidiane dei consumatori, e questo è stato particolarmente evidente nelle scelte di cibo e bevande.

I consumatori cercano dal cibo sicurezza alimentare, ma anche appagamento ed evasione. In questo contesto, la crescita del cibo a base vegetale è aumentata vertiginosamente, e la trasparenza è diventata ancora più importante per i consumatori.

Vogliono sapere non solo cosa c'è nel loro cibo, ma quali vantaggi offrono gli ingredienti, da dove provengono e come vengono coltivati e prodotti. Lo evidenzia Innova Market Insights, nell'esplorare le principali tendenze per lo sviluppo di nuovi prodotti alimentari nei prossimi 12 mesi.

"Gli alimenti che offrono benefici immunitari sono destinati ad avere successo - afferma Lu Ann Williams, Director of Innovation presso Innova Market Insights -, poiché i consumatori cercano di rafforzare il loro sistema immunitario e proteggersi dalle malattie".

Anche le scelte a base vegetale, continua Williams, sono destinate a rimanere al centro della scena quest'anno e, grazie in parte alla gamma diversificata e di successo di prodotti introdotti nella categoria e all'ascesa del flessitarismo, possiamo aspettarci che diventino ancora più diffuse: dalle alternative vegetali della carne e del formaggio, agli snack alimentati dalle piante e alle bevande probiotiche, i produttori stanno rispondendo all'accelerazione della domanda, e l'opportunità di nuove entusiasmanti innovazioni non mostra quindi segni di rallentamento".

Con questi trend, "le mandorle sono un ottimo esempio di ingrediente con una storia da raccontare - secondo Dariela Roffe-Rackind, Director Europe & Global Pubbliche relazioni presso Almond Board of California -. Da un lato, sono perfette per i produttori che cercano di creare prodotti nutrienti con una moltitudine di benefici per la salute. Ad esempio, contengono magnesio, che contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell'affaticamento. Dall'altro, c'è la sostenibilità, c'è il come le mandorle della California vengono coltivate, e cioè in modo responsabile, grazie ai rigorosi standard di sicurezza del settore".

Nel 2020 i consumatori hanno trovato nel cibo uno sbocco per rilassarsi e sentirsi bene. Secondo Innova Market Insights, questa tendenza dovrebbe continuare anche quest'anno, poiché i consumatori cercano cibo che possa contribuire ad una migliore salute mentale, un sonno migliore ed una pelle migliore.

A livello globale, 3 consumatori su 5 sono interessati a provare nuove entusiasmanti esperienze sensoriali: dagli aromi al gusto, dalle consistenze alle sensazioni. Quando si tratta di innovazione di prodotto, concludono gli analisti, abbiamo visto fondersi tra loro concetti come pasti, sapori dolci e salati, consistenze solide e liquide. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie