A Fieragricola, l'agricoltura digitale e le agroenergie

A Verona dal 26 al 29 gennaio 2022

Redazione ANSA VERONA

La 115/a edizione di Fieragricola, a Verona dal 26 al 29 gennaio 2022, raccoglie la sfida della sostenibilità e rilancia con due aree specifiche ad alto tasso di innovazione: il salone dell'agricoltura digitale e il salone delle agroenergie,. Le aree tematiche andranno dunque oltre lo schema consolidato, che vede insieme nel quartiere fieristico meccanizzazione agricola, zootecnia, produzioni ad alto valore aggiunto come vigneto e frutteto, agrofarmaci, fertilizzanti, sementi e servizi per il settore primario, per spaziare verso le nuove frontiere dell'agricoltura, stando al Green Deal europeo, la riforma della Politica agricola comune (Pac) 2021-2027, da gennaio 2023. Novità i droni, la sensoristica, le soluzioni IoT, i sistemi per la mappatura dei terreni, le colture, gli strumenti per l'interconnessione dei macchinari e dei mezzi agricoli, i software gestionali, le opportunità per l'agricoltura sono in costante evoluzione, con il comparto che vale circa 540 mln di euro in Italia (dato 2020, +20% sul 2019) e oltre 13,7 mld di dollari nel mondo. I ritmi di crescita e di diffusione delle nuove tecnologie sono elevati, proprio per le risposte che assicura la digitalizzazione in termini di uso razionale delle risorse, per la possibilità di ridurre le emissioni (e rispondere agli obiettivi di emissioni zero al 2050), per la trasparenza nei processi produttivi e nella possibilità di certificare ogni passaggio lungo la filiera. I benefici dell'agricoltura 4.0 avranno riflessi anche sull'occupazione, per la richiesta di profili professionali specializzati, in grado di interpretare i big data raccolti dalle macchine e dagli strumenti dell' agricoltura di precisione. Faro acceso anche sulle energie da fonti rinnovabili agricole, strumento sempre più corollario essenziale all'attività primaria sia come fonte di reddito multifunzionale sia come strategia a sostegno dell'economia circolare e della transizione ecologica. E faro anche sulle agro-energie, con il biogas e il biometano, fronte avanzato nella valorizzazione dei reflui zootecnici e degli scarti agricoli, e sull'agro-voltaico.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie