Ortofrutta: E-R, in arrivo 40 mln per danni cimice asiatica

E 4 milioni per difese attive contro gli eventi climatici

Redazione ANSA BOLOGNA
(ANSA) - BOLOGNA, 11 GEN - È in arrivo una boccata d'ossigeno per i produttori ortofrutticoli dell'Emilia-Romagna, a seguito delle richieste del mondo produttivo: a giorni partiranno gli indennizzi alle aziende agricole per i danni causati nel 2019 dalla cimice asiatica.

Nel complesso, si tratta di 40 milioni di euro per il 2020 (su un totale di 63 milioni nel triennio 2020-2022) che permetteranno a migliaia di imprese agricole di continuare la propria attività. A queste risorse si affiancano 4 milioni messi a disposizione dal bando della Regione Emilia-Romagna per l'acquisto di difese attive contro gli eventi climatici.

Inoltre, nella Legge di Bilancio il Governo ha previsto ulteriori 70 milioni per il Fondo Solidarietà Nazionale, risorse che le cooperative agroalimentari dell'Emilia-Romagna - Confcooperative FedAgriPesca E-R e Legacooop Agroalimentare Nord Italia - auspicano possano essere utilizzate "principalmente a parziale copertura dei danni causati dalle gelate primaverili alle aziende ortofrutticole della regione".

"Complessivamente - commentano i presidenti Carlo Piccinini e Cristian Maretti - ci troviamo di fronte a risorse rilevanti per l'ortofrutta regionale che, in particolare dopo un biennio difficile come quello appena concluso, testimoniano la vicinanza delle Istituzioni regionali al mondo produttivo e, al tempo stesso, il riconoscimento del ruolo che il comparto ortofrutticolo riveste per l'economia emiliano-romagnola".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie