Alleanza Coop agroalimentari, nostro 23% fatturato italiano

Con 4.700 imprese sfiora 35 mld. Mercuri, +20% lattiero-caseario

Redazione ANSA ROMA

- ROMA - Con oltre 4.700 imprese la cooperazione agroalimentare italiana nel 2016 ha generato un fatturato di quasi 35 miliardi di euro, il 23% del totale dell'alimentare italiano, ottenuto attraverso la lavorazione e la trasformazione del 32% della materia prima agricola per un valore di 16,1 miliardi di euro. Sul fronte dell'occupazione, inoltre, garantisce lavoro a più di 91.500 addetti. Sono alcuni numeri emersi dall'Osservatorio della Cooperazione Agricola Italiana - Rapporto 2017 istituito presso il Ministero delle Politiche agricole e sostenuto dall'Alleanza delle Cooperative Agroalimentari (Agci-Agrital, Fedagri-Confcooperative, Legacoop Agroalimentare) e Unicoop, presentato oggi a Roma.
Pur in presenza del calo del 3% dei soci produttori aderenti, secondo l'Osservatorio, la cooperazione registra una crescita sia del fatturato (+0,6%) che dell'occupazione (+0,9%). Buone anche le performance dell'export, visto che complessivamente il sistema cooperativo ha realizzato oltreconfine il 17% del proprio fatturato per un totale di circa 5 miliardi di euro, pari al 13% delle esportazioni agroalimentari italiane.
''Sono soddisfatto del quadro economico fotografato dal rapporto - commenta Giorgio Mercuri, presidente dell'Alleanza delle Cooperative Agroalimentari - in particolare per il contributo importante che le cooperative stanno dando in termini di incremento delle vendite sui mercati internazionali. Il settore lattiero-caseario - precisa - ha visto aumentare il proprio export del 20% in 1 solo anno, mentre le prime 25 cooperative vitivinicole hanno in media la metà del loro giro d'affari derivante proprio dall'export''. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie