Primo caso di Xylella nella Penisola iberica ma sui mandorli

Trovati alberi infetti vicino Valencia, negativi gli olivi

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Le autorità spagnole hanno confermato il primo rilevamento del batterio Xylella fastidiosa nella penisola iberica, in una piantagione di mandorli nel comune di Guadalest, a circa due ore di macchina da Valencia.


Finora, in Spagna la Xylella era stata rilevata solo nell'isola di Maiorca. Le autorità locali applicheranno le misure di eradicazione Ue, con la distruzione delle piante infette e di quelle suscettibili di infezione nel raggio di cento metri.

Analisi su campioni prelevati da olivi poco distanti dai mandorli colpiti dal batterio hanno dato esito negativo. A livello Ue, una modifica della decisione con le misure di contrasto al batterio è attesa non prima di settembre.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie