Ucraina: Di Maio, diamo risposta a crisi alimentare

Rendere sistemi agroalimentari resilienti e sostenibili

Redazione ANSA CASERTA
(ANSA) - CASERTA, 15 LUG - L'Italia "sta contribuendo attivamente alla risposta internazionale alla crisi alimentare scatenata dal conflitto in Ucraina. Lo scorso 8 giugno, abbiamo realizzato il Dialogo Ministeriale Mediterraneo sulla Sicurezza Alimentare: uno spazio in cui riflettere, sulla base di una comune identità alimentare, a soluzioni condivise e adeguate alle sfide che i paesi più vulnerabili del Mediterraneo e del Medio Oriente stanno già oggi affrontando". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio aprendo a Caserta i lavori dell'evento "Dieta mediterranea strumento di diplomazia", in corso alla Reggia di Caserta.

"Questa iniziativa - realizzata in collaborazione con la FAO - si innesta d'altro canto su una lunga tradizione di impegno in prima linea del nostro Paese nella cooperazione internazionale per il contrasto all'insicurezza alimentare", ha aggiunto il ministro.

"Oggi - avverte Di Maio - di fronte al rischio di una crisi alimentare globale causata dalle ripercussioni dell'aggressione russa ai danni dell'Ucraina, dobbiamo lavorare ancora più intensamente per rendere i sistemi agroalimentari resilienti e sostenibili". La Dieta mediterranea, "per il suo approccio alla gestione del territorio e delle sue risorse, alla produzione e al consumo alimentare, offre un importante modello di riferimento. L'Italia gioca dunque un ruolo di primo piano nel promuoverla - ha aggiunto - sensibilizzando l'opinione pubblica, mobilitando imprese, associazioni e istituzioni. È su tutti questi attori e in particolare sulle giovani generazioni, che contiamo per amplificare la nostra azione diplomatica, certi che la stessa Dieta Mediterranea possa fungere da efficace strumento di dialogo, di pace e sviluppo". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie