Pesticidi, nella nuova bozza Ue taglio del 40% a livello nazionale

Entro il 2030. Il target della Ue è del 50%

Redazione ANSA BRUXELLES

(ANSA) - BRUXELLES - Uso di pesticidi dimezzato a livello Ue e ridotto di almeno il 40% a livello nazionale entro il 2030, rispetto alla media 2015-17. Sono le proposte contenute in una nuova bozza di regolamento sull'uso sostenibile dei pesticidi, di cui l'ANSA ha potuto prendere visione. Il testo legislativo sarà presentato dalla Commissione europea nell'ambito della strategia sui sistemi alimentari sostenibili (Farm to Fork), che nel 2020 indicava un obiettivo di riduzione dell'uso e del rischio dei pesticidi del 50% entro il 2030.

Rispetto alla bozza precedente, circolata a febbraio, c'è meno flessibilità per gli Stati (da un possibile 25% di riduzione ad "almeno il 40%"). Il nuovo regolamento sull'uso sostenibile dei pesticidi doveva essere presentato a marzo, poi la guerra in Ucraina ha sconvolto il calendario della Commissione. Oggi il vicepresidente dell'Esecutivo Ue Frans Timmermans ha dichiarato che sarà presentato in giugno. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie