Mipaaf con Assobibe per promuovere le materie prime italiane

Accordo, taglio sprechi e più innovazione. Nascerà tavolo

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 25 OTT - Promuovere e attuare politiche di valorizzazione della filiera agricola italiana nell'ambito della produzione e vendita delle bevande analcoliche e tagliare gli sprechi. E' il protocollo d'intesa formato dal sottosegretario alle Politiche Agricole Francesco Battistoni e dal presidente di Assobibe, Giangiacomo Pierini. Una collaborazione che punta quindi a facilitare le condizioni per mantenere e rafforzare l'approvvigionamento di frutta e di agrumi italiani, incentivare l'innovazione dei prodotti e l'ampliamento anche di versioni bio e lavorare sulla riduzione degli sprechi alimentari e valorizzazione degli scarti. Per questo verrà istituito un tavolo di confronto presso il Ministero, utile anche a monitorare l'andamento del mercato delle bevande analcoliche in Italia.

"Si rafforza ulteriormente il legame fra le Istituzioni e i produttori del settore", dichiara Battistoni e aggiunge "con questo protocollo si gettano le basi operative per favorire la valorizzazione della filiera agricola italiana in chiave sempre più sostenibile e bio". Per Pierini, "rappresenta un ulteriore passo delle aziende verso una proficua collaborazione pubblico-privato per la valorizzazione del made in Italy e delle sue eccellenze. Siamo parte di una filiera integrata e quindi consapevoli che ci sono diversi ambiti in cui possiamo contribuire a diffondere una cultura legata ai nostri territori". Secondo Assobibe, queste iniziative "dimostrano che gli ingredienti impiegati nelle bibite, tra cui zuccheri e succhi di frutta, non sono da demonizzare con misure punitive che soffocano il settore, tolgono liquidità alle imprese e allontanano investimenti". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie