Ai4Farm, integrazione tra Agricolus e Quaderno di campagna

Obiettivo è di diventare polo per transizione digitale agricola

Redazione ANSA ROMA

Al via alle prime attività di Ai4Farm, rete italiana di imprese per le soluzioni digitali in agricoltura, con l'annuncio della collaborazione tra le due aziende che l'hanno fondata, Agricolus e Image Line e l'integrazione tra piattaforma Agricolus e QdC - Quaderno di Campagna. L'obiettivo - informa una nota è di "diventare polo di competenze per la transizione digitale dell'agroalimentare italiano". L'integrazione, viene sottolineato, permetterà di inserire i dati di campo una sola volta (pianificazione e svolgimento), sia per gli adempimenti burocratici e amministrativi sia per la gestione e monitoraggio agronomico in un'unica piattaforma che si occuperà di declinarli per i vari utilizzi. Il sistema permetterà di impiegare una sola modalità per definire le colture, i mezzi tecnici, le operazioni colturali e i vincoli adottati nel rispetto delle normative vigenti (etichette, disciplinari di produzione, capitolati di produzione).

"Lo scopo di Ai4Farm - afferma Andrea Cruciani, Ceo di Agricolus - è quello di creare un centro di competenze unico in Italia, di cui in futuro faranno parte altre aziende nonchè università, al fine di rendere sempre più facile l'utilizzo della tecnologia per le aziende agricole, i tecnici, gli stakeholder del settore agrifood e l'intera filiera agroalimentare. Le sfide per gli agricoltori si fanno sempre più difficili e imprevedibili, la digitalizzazione è una delle principali soluzioni a disposizione." "Ai4Farm - commenta Ivano Valmori, Ceo di Image Line - è la rete di imprese agritech che mettono a fattor comune le loro competenze sviluppate in anni di attività diretta con gli agricoltori e con il mondo accademico con l'obiettivo di rendere più semplice l'utilizzo in campo dell'agricoltura digitale". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie