Bevanda "Moretta" dei pescatori di Fano diventa un profumo

Storico drink alcolico a base caffè ora essenza brand autoctono

Redazione ANSA FANO
(ANSA) - FANO, 03 DIC - A Fano (Pesaro Urbino) una bevanda alcolica diventa un profumo. La "Moretta", storica e rinomata bevanda dei pescatori fanesi, a base di caffé, anice, rum, cognac e una scorza di limone, ha dato la fragranza e il nome ad un nuovo profumo "Moretta - Profano Parfum", realizzato dalla Cosmesi Italia, un'azienda fanese del settore, con tutti i prodotti e materiali a chilometri zero.

La paternità di questo profumo è di Andrea Meloni, Lucio Bartolini e Andrea Morsiani che con questa essenza hanno inteso rivalutare il territorio dando vita ad un brand autoctono delle Marche. Il tappo, ad esempio, è in pietra realizzato da mastri scalpellini di Pietra Cesana di Isola del Piano, il packaging è un prodotto ecosostenibile di un'azienda di Pioraco; marchigiano è pure il flacone di vetro, mentre una delle essenze l'anice verde proviene dai calanchi del Monte Ascensione nei pressi di Castignano (Ascoli Piceno). Insomma, la "Moretta", digestivo tipico di Fano, ha ora un gemello nel profumo che da oggi è in vendita nelle profumerie delle Marche. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie