Svolta green per la Casina Valadier, apre Hortus Bar & Bistrot

Cucina chef D'Innocenti valorizza prodotti etici e italiiani

Redazione ANSA ROMA

- ROMA - Un'oasi green e healthy al centro di Roma. Così ora si presenta la Casina Valadier che, da gioiello architettonico del neoclassicismo romano al Pincio, sopra Piazza del Popolo, si mimetizza sempre di più nel polmone verde della Capitale, Villa Borghese, declinando un programma che guarda al 2030 con azioni concrete di valorizzazione agroalimentare etica insieme all'ospitalità eco-friendly.

Nel nuovo corso all'insegna della sostenibilità, la proposta gastronomica dello chef Massimo D'Innocenti, completamente rinnovata e raccontata, from farm to fork (dal produttore al piatto), oltre che proposta sempre più all'aperto, come la pandemia ci ha insegnato, nei giardini dell'Hortus Bar & Bistrot. Il restart si snoda su quattro direttrici: sostenibilità, eticità, consapevolezza e cultura e valorizzazione del made in Italy.

Con l'idea di rendere questa residenza d'epoca un vero e proprio incubatore di progetti di grande impatto sull'ambiente. Si prosegue nell'attenzione alla salute che viene sia intesa come il perseguimento del wellness fisico, attraverso studi di menu e bevande calibrati per rendere l'esperienza sempre ben equilibrata, sia interpretata come miglioramento complessivo del benessere delle persone attraverso lo sviluppo di attività di empowerment personale e sociale, organizzando, per esempio, talk ispirazionali e motivazionali per mattinate creative riservate ai professionisti (creative mornings di ispirazione anglosassone) o incontri yoga e di meditazione sul rigoglioso prato in un ambiente integro, pulito, sicuro e tutelato, senza uscire dalla propria città.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie