Covid: chef Ricchebono, bene #ioapro ma sarei unico a Genova

'Bisogna trovare un modo per riprendere a lavorare in sicurezza'

Redazione ANSA GENOVA

GENOVA - "Io avrei aderito a #ioapro (l'iniziativa lanciata sui social che invita i ristoratori a restare aperti, ndr) tenendo aperto il ristorante ma credo che a Genova sarei l'unico a farlo". Chef Ivano Ricchebono, celebrata stella Michelin del ristorante 'The Cook' di Genova, sottolinea che i ristoratori genovesi preferiscono non aderire all'iniziativa.

"Dobbiamo trovare il modo di riprendere a lavorare - ha aggiunto Ricchebono - nel pieno rispetto delle linee guida anti-Covid, ma è necessario riprendere. Per esempio, potremmo introdurre la prenotazione obbligatoria in modo che non ci siano assembramenti all'esterno. Insomma dobbiamo trovare un modo per gestire la clientela in assoluta sicurezza. Ma sembra non si vogliano trovare soluzioni, continuano a tenerci chiusi, non sappiamo nemmeno se possiamo aprire nel week end. E non lo diciamo tanto per i soldi ma perché abbiamo bisogno di tornare al nostro lavoro".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie