Caffè espresso, parte la campagna a sostegno della candidatura Unesco

Filiera vale circa 5 mld di euro con quasi 10 mila addetti

Redazione ANSA ROMA

Prende il via oggi, con la Giornata Mondiale del Caffè, la campagna a sostegno della candidatura del Caffè Espresso Italiano a Patrimonio Immateriale dell'Umanità. A promuoverla, con l'annuncio della nascita della "Comunità del Rito del Caffè Espresso", è il Consorzio di Tutela Del Caffè Espresso Italiano Tradizionale. L'iniziativa prevede l'avvio di una raccolta firme sul sito www.ritodelcaffe.it e il coinvolgimento di tutti i componenti della Comunità del Rito del Caffè Espresso a partecipare alla creazione di un e-book con un proprio contributo (poesia, fotografia, racconto scritto o disegno) per raccontare un'esperienza personale legata al rito quotidiano del caffè espresso. Attualmente, secondo i dati dell'Istituto Espresso Italiano (Iei) La filiera del caffè espresso vale circa 5 miliardi di euro con quasi 10 mila addetti in Italia.

 

L'indotto lavorativo ed economico, a partire dal mercato delle attrezzature professionali (macchine, macinadosatori e prodotti correlati), vede l'Italia al primo posto nel mondo con un valore produttivo di circa 500 milioni di euro di cui quasi 400 rivolti all'export e un'occupazione di oltre 1.200 lavoratori. Per i festeggiamenti della giornata mondiale Sca Italy-Specialty Coffee Association, l'Istituto espresso italiano (Iei) e il Consorzio di Tutela del caffè espresso italiano tradizionale hanno organizzano una diretta social dedicata al caffè italiano, la Italian Coffee Network alla quale partecipano esperti che tratteranno di innovazione di prodotto e processo, qualità in tazza, valorizzazione della figura del barista, idee per la divulgazione della cultura del caffè presso il cliente finale. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie