Nasce barometro guida Michelin, segnala tavole stellate aperte

Nel mondo solo 21% dei 3.000 ristoranti top sono attivi post Covid

Redazione ANSA ROMA

 - Con l'imminente via libera agli spostamenti interregionali e la ripartenza nel mese di giugno dei collegamenti aerei i viaggiatori del gusto possono trovare online l'atlante dell'alta cucina di nuovo in attività dopo il lockdown imposto dall'emergenza coronavirus grazie alla Guida Michelin che ha sviluppato un barometro per seguire a livello internazionale la riapertura dei ristoranti stellati Michelin.

Ogni settimana, il barometro registrerà il numero di ristoranti stellati Michelin aperti nelle 32 destinazioni in cui è presente la Guida. Lo strumento è concepito per fornire, in tempo reale, una panoramica globale dell'evoluzione delle riaperture dei ristoranti stellati Michelin in tutto il mondo. "Creando questo barometro, vogliamo prendere il polso della gastronomia globale al fine di informare e sensibilizzare il nostro ecosistema. Nel mondo, solo il 21% dei 3.000 ristoranti stellati sono attualmente aperti. Speriamo che queste informazioni possano portare alla luce un settore che si irradia economicamente ben oltre le porte dei ristoranti", commenta Gwendal Poullennec, direttore internazionale delle guide Michelin.

Cercando di sostenere attivamente il mondo della gastronomia durante questo periodo di crisi, la Guida Michelin riporta i risultati del suo barometro sul suo sito web (https://guide.michelin.com/en) con aggiornamento settimanale.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie