Coronavirus: parte dall'arte la raccolta fondi di Oranfrizer

Azienda siciliana dona e lancia un appello alle imprese

Redazione ANSA

E' un circolo virtuoso tra arte e solidarietà quello innescato da Oranfrizer, l'azienda siciliana produttrice e distributrice di agrumi e spremute nel mondo, che dona e lancia un appello alle imprese dell'Isola. Oranfrizer, infatti, ha riacquistato l'opera d'arte #restiamouniti" realizzata dall'artista Domenico Pellegrino per supportare la campagna Sos Coronavirus Sicilia promossa da Fondazione Sicilia e ora l'ha 'rimessa sul mercato' lanciando una raccolta fondi a favore della Protezione civile regionale.

"Lanciamo un appello alle altre imprese siciliane per riacquistare l'opera di Domenico Pellegrino", fa sapere il Ceo di Oranfrizer, Nello Alba, precisando che "il ricavato andrà al Dipartimento regionale della Protezione Civile per l'acquisto di beni strumentali per i pronto soccorso e gli ospedali siciliani, di dispositivi di protezione per medici e paramedici e per interventi strutturali per creare nuovi reparti di terapia intensiva".

Per il presidente di Fondazione Sicilia, Raffaele Bonsignore "rimettendo in circolo l'opera Oranfrizer ha dimostrato una grande generosità, oltre che lungimiranza, caratteristiche necessarie per un'azienda che abbia a cuore lo sviluppo del territorio". L'artista si è detto felice dalla rapidità che ha avuto l'iniziativa, "in meno di 24 ore la mia opera ha trovato un acquirente, in momenti come questi l'arte ribadisce con forza la propria finalità sociale". Il valore dell'opera, fa sapere Oranfrizer, è di 10 mila euro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie