Al Pizzaiolo Pasquale Carillo il Trofeo Reggia

La competizione si è svolta nell'ambito di Pizza Expo Caserta

Redazione ANSA ROMA

- ROMA - Il Trofeo Reggia, competizione dedicata all'arte della pizza napoletana svoltasi nell'àmbito del Pizza Expo Caserta 2017, ha visto vincitore Pasquale Carillo della pizzeria "Zia Ernestina pizzeria Gourmet", di Nola (Na), con al timone Ivan Di Leva, già campione mondiale del Trofeo Caputo 2017. Il Trofeo è stato organizzato dall'Associazione Pizzaiuoli Napoletani (APN), presieduta da Sergio Miccù. A consegnare il premio è stato l'assessore alle Attività Produttive e agli Eventi Emiliano Casale, delegato dal sindaco di Caserta, Carlo Marino.
"L'APN nasce per tutelare l'arte del pizzaiuolo - ha affermato il presidente Miccù - L'associazione, dopo essere riuscita a ottenere per la pizza napoletana il prestigioso riconoscimento di S.T.G. - Specialità Tradizionale Garantita dall'Unione Europea, sta lavorando assiduamente per un ulteriore importantissimo traguardo: far rientrare l'arte della pizza napoletana tra i beni riconosciuti dell'Unesco quali patrimonio dell'umanità".
"Ma tanto altro ancora c'è da fare - continua Miccù - Ad oggi il pizzaiuolo non ha una vera e propria qualifica, quindi l'associazione sta lavorando anche perché questa figura venga inserita nei programmi degli istituti alberghieri".
E, infine, il presidente ha lanciato una proposta al direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori: "A Napoli sul Lungomare di via Caracciolo abbiamo fatto la pizza più lunga del mondo, cuocendo 1853,88 metri di pizza, ma gli americani circa due mesi fa ci hanno portato via il primato. Perché non riproporre la stessa formula nel Parco della Reggia?".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie