Un progetto per scoprire i tesori enogastronomici dei Borghi

Associazione insieme a Bmti per valorizzare patrimonio culturale

Redazione ANSA ROMA

Valorizzare e promuovere le filiere delle produzioni tipiche agroalimentari presenti nei territori dei Comuni della rete dei Borghi più belli d'Italia, un immenso patrimonio culturale e di tradizioni che per la prima volta verrà censito e digitalizzato. Prende avvio il Mib, Mercato Italiano dei Borghi, progetto in cooperazione istituzionale tra l'associazione "I Borghi più belli d'Italia" e Bmti- Borsa Merci Telematica Italiana, che insieme realizzeranno la prima mappa sistematica delle prodizioni enogastronomico dei Borghi.

Obiettivo finale dell'iniziativa, frutto di un bando emesso da Bmti e assegnato all'Associazione, è acquisire indicatori del valore e dell'impatto di un segmento economico strategico per il sistema Paese e valorizzare le tradizioni, la memoria e le eccellenze del "Made in Borghi" attraverso la promozione delle filiere produttive. Lo studio costituirà un Report statistico-economico che rappresenterà la prima pubblicazione scientifica di settore sui Borghi più belli d'Italia. Tre le fasi previste nel progetto che vedrà il coinvolgimento diretto dei produttori: il censimento delle produzioni tipiche e certificate dei Borghi più belli d'Italia e successivo inserimento in un database digitale; una campagna di comunicazione e promozione istituzionale accompagnata dal lancio di canali social basati sullo storytelling e la stesura del report statistico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie