Parmigiano Reggiano senza 'segreti', torna Caseifici aperti

Il 3 e 4 ottobre, visite in sicurezza in oltre 30 aziende

Redazione ANSA REGGIO EMILIA
(ANSA) - REGGIO EMILIA, 30 SET - Il Parmigiano Reggiano riparte dal weekend di Caseifici Aperti. Un anno dopo l'ultima edizione, sono oltre 30 i caseifici che sabato 3 e domenica 4 ottobre aprono le porte al pubblico dopo il lockdown. Caseifici Aperti offrirà a tutti l'opportunità di partecipare e immergersi nella produzione del Parmigiano Reggiano Dop. Le visite e le attività saranno organizzate osservando le norme sul distanziamento sociale e le misure anti-contagio.

Visite guidate al caseificio e al magazzino di stagionatura, spacci aperti, eventi per bambini e degustazioni, uniti alla passione dei casari offriranno un viaggio alla scoperta della zona d'origine del Parmigiano Reggiano, delle sue terre ricche di storia, arte e cultura. È così che, a circa un anno dall'ultima edizione, i produttori di Parmigiano Reggiano hanno scelto di lanciare un segnale di speranza agli italiani.

La produzione della Dop, peraltro, non si è mai fermata: anche nel periodo più buio del lockdown, i casari sono rimasti al lavoro tra caldaie e fascere per rifornire il Paese. Per partecipare tutte le indicazioni sul sito www.parmigianoreggiano.it dove trovare l'elenco delle aziende aderenti su tutte e cinque le province dell'area di produzione: Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova a sud del fiume Po e Bologna alla sinistra del Reno. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie