'Cioccoluna', i maestri pasticceri celebrano lo sbarco dell'Apollo 11

Una speciale torta riproduce la superficie lunare e i crateri

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Il mondo dell'arte dolciaria celebra i cinquant'anni dallo sbarco sulla luna avvenuto il 20 luglio 1969 con la "Cioccoluna", una speciale torta mousse che riproduce per la ricorrenza la superficie lunare e i suoi crateri alternati dalla bandierina e dall'impronta del primo uomo sulla superficie lunare con l'atterraggio dell'Apollo 11.

A realizzare il dolce sono i Maestri della Scuola del Cioccolato Perugina, i quali hanno ricreato una parte della superficie lunare ricoperta da un manto vellutato di cacao amaro che prende il posto del tipico suolo del satellite terrestre. L'interno, che in astronomia viene definito mantello, è invece un doppio strato di mousse a due cioccolati, fondente e al latte, alternati da due soffici dischi di pan di spagna al cacao.

Oltre i caratteristici crateri, la speciale "torta lunare" riproduce anche l'impronta dell'astronauta Neil Armstrong e una bandierina di cioccolato che vuole ricordare quella a stelle e strisce che simboleggiava la missione americana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA