Allarme colazione, per 10 mln 'addio' al modello italiano

Indagine Aidepi, tra falsi miti condanna grassi e no carboidrati

Redazione ANSA

- ROMA - Anche per la prima colazione scatta l'allarme "fake news" con il 61% degli italiani che ritiene (a torto) migliore una colazione super proteica, mentre il 40% pensa sia corretto eliminare i carboidrati che invece per i nutrizionisti "dovrebbe essere l'ingrediente principale". E se per il 73% i grassi nella prima colazione (biscotti, dolci da forno) sarebbero da eliminare, per circa 10 milioni di italiani (1 su 5) si dovrebbe dire addio al modello "all'italiana", tradizionalmente dolce, per preferire una colazione salata, considerata, sbagliando, più salutare. Emerge da un'indagine dell'Osservatorio Doxa - Aidepi, Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane, "Io comincio bene" su un campione di 1000 italiani che nel stilare le 10 false credenze più diffuse sulla colazione, ricorda che la sua importanza "non sembra fortunatamente messa in discussione e 9 su 10 dichiarano di farla ogni giorno, tendenzialmente a casa (93%). Chi salta la colazione abitualmente o occasionalmente è oggi il 7%".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie