Tonno rosso made in Italy, da tavola a turismo vale 100 milioni

Pesca al via il 26 maggio. Fedagripesca, non solo più export, progetto strada del mare

Redazione ANSA

- Alla scoperta del tonno rosso italiano seguendo la rotta che da Carloforte in Sardegna, passa per Cetara e Mariana di Camerota in Campania per arrivare nel messinese in Sicilia orientale. E' il progetto annunciato all'ANSA da Fedagripesca-Confcooperative, in occasione della Giornata mondiale del tonno istituita dall'Onu.

Una vera e propria 'strada del mare' che tocca i poli di eccellenza di questa produzione per riportare nelle tavole italiane ed europee il tonno rosso, con ricadute positive per la trasformazione e il commercio ma anche per il turismo. Il tutto per un business di almeno 100 milioni di euro l'anno.

"La risorsa tonno gode di ottima salute, come ha dimostrato ormai la ricerca scientifica mondiale ed europea", afferma il vice presidente Fedagripesca-Confcooperative, Paolo Tiozzo, "per questo vogliamo valorizzare al meglio un prodotto mediterraneo che in Oriente è molto apprezzato e in modo particolare in Giappone".

Nota dolente è stata proprio la cancellazione dell'Olimpiadi di Tokyo per il coronavirus, un duro colpo per gli operatori italiani che torneranno in mare proprio il prossimo 26 maggio, giorno dell'apertura della campagna di pesca stabilita con decreto. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie