Tutela allevamenti vongole, Venezia avvia sorveglianza 24 ore

In Laguna "nursery" per seme molluschi, spesso rubati

Redazione ANSA VENEZIA

(ANSA) - VENEZIA - Venezia 'veglia' sugli allevamenti di vongole in Laguna, attivando una vigilanza diurna e notturna, per tutelare il deposito e la riproduzione dei preziosi molluschi.

La Città metropolitana di Venezia ha infatti avviato da oggi un servizio di vigilanza tramite la San Servolo Servizi srl, società in house che ha preso in carico le competenze dell'ex consorzio Gestione Risorse Alieutiche Lagunari (Gral), nella zona 'Verto Nord', davanti alla località di Fusina, dove si deposita e si riproduce naturalmente il seme della vongola. Qui i 532 operatori del settore attendono questo evento naturale per fare scorta di mitili e introdurli nei propri appezzamenti di laguna ottenuti in sub-concessione.

La zona del Verto nord, data in concessione alla San Servolo Servizi dal Provveditorato interregionale per le Opere Pubbliche per il Veneto (ex Magistrato alle Acque), è una sorta di "nursery" del seme della vongola, che nasce qui in grande quantità ed è purtroppo spesso oggetto di rapina e rivenduto in modo illegale e senza rispetto delle norme sanitarie.

Le operazioni di vigilanza diurna saranno svolte da una pattuglia della Polizia ambientale della Città metropolitana, e di notte affidata dalla San Servolo servizi a una società esterna specializzata. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie