Milioni di hamburger da una sola mucca, la scommessa olandese

Start up dell'Università di Maastricht, evita di macellare 440mila animali

Redazione ANSA BRUXELLES

Produrre 175 milioni di hamburger dalle cellule di una sola mucca, invece di allevarne e macellarne 440mila. E' la scommessa di Mosa Meat, start-up dell'Università di Maastricht in Olanda, nata dal progetto di ricerca che nel 2013 ha portato il team del professor Mark Post a presentare al pubblico il primo hamburger creato in laboratorio, da coltura cellulare. Mosa Meat ha raccolto investimenti per 7,5 milioni di euro e punta a portare sul mercato i primi prodotti nel 2021. Ma "non si può parlare di date certe - racconta all'ANSA la direttrice operativa di Mosa Meat, Sarah Lucas - ci sono alcune incognite a livello scientifico e i tempi per l'autorizzazione per l'immissione in commercio non dipendono solo da noi". Mosa Meat cerca soprattutto di ridurre i costi di produzione della carne in laboratorio. Realizzare il primo hamburger del Prof. Post è costato oltre 300mila euro, secondo alcune stime oggi siamo sui 20 euro al chilo.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie