Consumo frequente alcolici riduce il rischio di diabete

Diminuisce bevendo 3-4 giorni a settimana

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Il consumo frequente di alcolici è associato a un ridotto rischio di diabete: bere anche più di un bicchiere al giorno di vino o birra nell'arco di 3-4 giorni a settimana sembra le frequenza di consumo legata al rischio minore. Lo rivela una ricerca pubblicata su Diabetologia da Janne Tolstrup dell'Università della Danimarca Meridionale. Lo studio ha coinvolto 70.551 persone, tutte sane, monitorate per quasi 5 anni. Nel periodo di osservazione sono state registrate meno di 900 diagnosi di diabete tra i maschi e una quota molto simile per le femmine.

Già in precedenza altri studi avevano associato il consumo di moderate quantità di alcolici alla riduzione del rischio di diabete, ora si è analizzata anche la frequenza di consumo nei giorni della settimana, oltre che le quantità consumate. È emerso che gli uomini che consumano 14 drink per settimana hanno un rischio di ammalarsi di diabete del 43% inferiore rispetto agli astemi, mentre le donne che bevono 9 drink per settimana hanno un rischio ridotto del 58%. In termini di frequenza, i dati rivelano che il consumo di alcolici nell'arco di 3-4 giorni a settimana è associate al minor rischio di ammalarsi -27% in meno per i maschi e 32% in meno per le donne - rispetto al rischio di individui che si limitano a consumare alcolici con frequenza minore di un giorno a settimana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie