Chef Oldani,sì carne sì verdure,varietà è dieta intelligente

Solo la gola fa male a tutti. Ok digiuno ogni tanto

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 26 OTT - ''Sì alla carne; sì alle verdure; sì ai carboidrati. La varietà è la dieta intelligente''. Così lo chef Davide Oldani, nella schiera dei cuochi-ambasciatori di Expo Milano 2015, commenta l'allarme lanciato oggi dall'Oms, Organizzazione mondiale della Sanità, sul rischio d'insorgenza tumorale legato al consumo di carni rosse e lavorate. Oldani non è per la cucina del "senza" che mette al bando alcuni alimenti: ''sono per costruire e non distruggere; alla base della cucina Pop - spiega Oldani - c'è la varietà: avere equilibrio a tavola significa non avere ripetizioni. Importante poi il non esagerare con le porzioni. L'unica cosa da levare dalla dieta - secondo il patron del D'O a Cornaredo - è la gola che fa male a tutti indistintamente''. ''Mangiare cose diverse - sottolinea lo chef - significa stare meglio. Variando quotidianamente i prodotti della tavola si riesce a non fare scelte telabane e si vive più a lungo.

Aiutandosi poi con un digiuno settimanale. Sono d'accordo con Veronesi, e lo faccio da 5 - 6 anni, una pratica consolidata personalmente quello di saltare un pasto ogni tanto''. Dagli esperti scientifici, secondo Oldani, non dovrebbero arrivare tabù ma ''un invito alla responsabilizzazione. Quindi varietà nelle scelte del cibo e consumo morigerato''.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie