Commercio equo e solidale, nel 2020 spesi in Italia 436 milioni

Fairtrade Italia, 3 mln all'Africa, Asia e America Latina

Redazione ANSA ROMA

- Nel 2020 è' stata di 436 milioni di euro in Italia la spesa in prodotti contenenti almeno un ingrediente certificato Fairtrade, marchio di certificazione del commercio equo e solidale che ha l'obiettivo di garantire migliori condizioni ai produttori agricoli. Il dato economico è ufficializzato con la pubblicazione del report annuale delle attività di Fairtrade Italia "La risposta di Fairtrade alle sfide del cambiamento" e reso pubblico in occasione dell'omonimo evento online di presentazione dei dati di vendita.

Dall'analisi economica emerge che "grazie alle vendite Fairtrade in Italia, le organizzazioni di agricoltori e lavoratori in Asia Africa e America Latina hanno ricevuto più di 3 milioni di euro da utilizzare per il miglioramento tecnico e produttivo, come l'acquisto di fertilizzanti o altri prodotti e macchinari per l'agricoltura, per la realizzazione di aule e strutture scolastiche, ambulatori o altro".

"I risultati ottenuti nel 2020 - afferma Paolo Pastore, direttore generale di Fairtrade Italia - ci rinforzano nel lavoro che stiamo facendo per sviluppare le filiere Fairtrade in Italia, e già i primi mesi del 2021 ci stanno dando dei segnali positivi". "A nostro avviso - aggiunge - in questa fase in cui ci accingiamo a vedere la conclusione del periodo di pandemia, per ridisegnare i modelli di sviluppo economico e produttivo in una chiave di giustizia sociale e climatica è necessario ripartire dai principi siglati negli Obiettivi di sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie