Gelato artigianale, nel 2017 in Piemonte spesi 155 milioni

De Santis (Confartigianato), qualità e genuinità vincono crisi

Redazione ANSA TORINO

Nel 2017 i piemontesi hanno speso per i gelati 155 milioni di euro, i torinesi 81,5 milioni. Il 77% delle gelaterie della regione - secondo i dati di Confartigianato - sono imprese artigiane: 677 su 879. "Qualità e genuinità dei nostri gelati vincono la crisi. I gelatieri artigiani sono sempre più attenti a soddisfare particolari esigenze dietetiche o legate a intolleranze alimentari", commenta il presidente dell'associazione torinese, Dino De Santis.

Il Piemonte si colloca al quarto posto tra le regioni italiane per il consumo di gelati (8,5% del totale), alle spalle di Lombardia, Lazio e Veneto. Torino è tredicesima tra le maggiori province del Paese che contano almeno 100 gelaterie.

Anche i prezzi sono 'raffreddati': nell'estate del 2018 si accentua la tendenza deflazionistica e l'indice dei prezzi dei gelati in Italia scende del 2,2% mentre è stazionario nell'Euro zona. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie