Caldo record anche nell’Artico, 15 gradi alle isole Svalbard

Missione italiana indica che le anomalie si intensificano

Redazione ANSA

Non solo in Italia, l’ondata di calore coinvolge anche la regione artica dove, nelle Isole Svalbard che si trovano ben al di sopra del Circolo polare artico, si sono superati i 15 gradi centigradi. “Le anomalie si intensificano e si prolungano”, ha spiegato il metrologo e climatologo Andrea Merlone, dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (Inrim) e dell’Istituto di Scienze Polari del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Isp-Cnr), al termine di una missione di un mese in area polare.

“A metà maggio abbiamo registrato 15,4°C nella città di Longyearbyen, nelle Svalbard, situata a 78° N. Si tratta di temperature raramente toccate in quella zona remota persino nel mese di luglio”, ha detto Merlone. “Questo significa – ha aggiunto – che ciò a cui stiamo assistendo in questi giorni alle nostre latitudini si verifica in modo amplificato in Artico”.

Secondo i modelli previsionali i primi luoghi ad avvertire i cambiamenti climatici globali sono proprio le regioni attorno al polo Nord e la conferma arriva dai dati, tra cui quelli rilevati dalla rete di sensori installati in questi anni come quella del laboratorio italiano di metrologia a Ny-Ålesund (a 79° N) in funzione dal 2017. “Gli strumenti leggono correttamente. Qui come in Artico”, ha detto Merlone di ritorno da una missione di un mese che aveva tra gli obiettivi quello di validare i dati e verificare il corretto funzionamento di tutta la strumentazione.

“E le serie di dati, anche quelle registrate con strumenti moderni, ci forniscono tutte gli stessi risultati, in modo indipendente: le temperature salgono, le anomalie si intensificano e la durata degli eventi aumenta”, ha aggiunto. Il ridursi della differenza tra equatore e polo, ormai in atto da tempo, porta gran caldo a latitudini diverse e le ondate di calore e siccità non solo risultano più frequenti, ma sono più intense e più persistenti. Proprio quello che sta accadendo ora in Italia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA