Accordo Thales-Ses per 2 satelliti per le telecomunicazioni

Garantiranno trasmissioni video e connettività a banda larga

Redazione ANSA

Thales Alenia Space (JV Thales 67% e Leonardo 33%) ha firmato un accordo con SES (Société Européenne des Satellites) per la realizzazione di due satelliti geostazionari all’avanguardia per le telecomunicazioni video e dati.

Astra 1P consentirà alle emittenti private e pubbliche di Germania, Francia e Spagna di trasmettere canali televisivi satellitari con la massima qualità d’immagine e nel modo più economico. Il satellite sarà basato sulla potente piattaforma interamente elettrica Spacebus NEO, sviluppata da Thales Alenia Space e già collaudata in orbita.

Astra 1Q sarà in grado di supportare le operazioni direct-to-home, consentendo a SES di rispondere alle richieste dinamiche dei suoi clienti per la fornitura di video e dati, anche in futuro. L’adattamento istantaneo alle esigenze in orbita consente la massima flessibilità dei servizi di trasmissione video e di connettività a banda larga.

"Siamo onorati - ha detto Hervé Derrey, CEO in Thales Alenia Space - che SES abbia rinnovato la sua fiducia dopo averci affidato la realizzazione di SES-17, lanciato di recente e in viaggio verso l'orbita geostazionaria, nonché di SES-22 e SES-23 attualmente in fase di sviluppo nei nostri stabilimenti". E conclude: "Oggi i nostri attuali satelliti che operano in questo slot orbitale privilegiato servono 118 milioni di famiglie".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA