Approvati 14,8 miliardi per il programma spaziale europeo

Per li programmi Galileo, Copernicus ed Egnos

Redazione ANSA

Finanziamenti per 14,8 miliardi di euro nel periodo 2021-2027 per i progetti Galileo, il sistema di navigazione satellitare europeo, Copernico, il programma di osservazione spaziale della terra e Egnos, il sistema europeo di copertura per la navigazione geostazionaria, sono previsti dall'aggiornamento al Programma spaziale approvato dal Parlamento europeo.

Finanziati anche la sicurezza spaziale tramite il programma Space and Situational Awareness (Ssa) e la nuova iniziativa di comunicazione satellitare governativa (Govsatcom) pensata per la difesa dei confini e il supporto alla protezione civile ed agli interventi umanitari.

“Come dimostrato durante la pandemia da Covid-19, l'applicazione delle tecnologie spaziali può essere fondamentale per l'attuazione delle politiche pubbliche e per il controllo dell'epidemia attraverso i servizi di monitoraggio e tracciamento". Così il relatore, e eurodeputato di Forza Italia, Massimiliano Salini sugli utilizzi delle tecnologie previste dall'aggiornamento del Programma spaziale.

"Con un budget ambizioso da 14,8 miliardi di euro e una governance chiara, il nuovo Programma spaziale definisce il quadro giuridico per promuovere l'innovazione, aumentare la competitività industriale e l'autonomia strategica dell'Ue e garantire la nostra leadership tecnologica a livello globale", conclude Salini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA