Primo viaggio lampo verso la Stazione Spaziale

Solo 3 ore e 3 minuti con la Soyuz, il record russo riaccende la sfida con gli Usa

Redazione ANSA

E' stata più rapida di un treno ad alta velocità Roma-Milano, la navetta Soyuz che in un tempo record di 3 ore e 3 minuti ha portato sulla Stazione spaziale internazionale (Iss) l'astronauta statunitense Kate Rubins e i cosmonauti russi Sergei Ryzhikov e Sergei Kud-Svertchkov. Lo annuncia l'agenzia spaziale russa Roscosmos, riaccendendo la sfida diretta con gli Stati Uniti che hanno da poco riconquistato la capacità di portare astronauti nello spazio grazie alla compagnia privata Space X di Elon Musk.

La Soyuz, lanciata dalla base di Baikonur in Kazakistan alle 7:45 (ora italiana), si è agganciata alla Stazione spaziale alle 10:48 dopo aver compiuto solo due orbite intorno alla Terra: finora questa scorciatoia era stata tentata solamente dal cargo Progress, senza equipaggio a bordo, con un volo durato 3 ore e 18 minuti. Tempi molto diversi rispetto ai normali voli umani diretti verso la Iss, che solitamente durano sei ore: un viaggio importante ma decisamente più breve rispetto ai due giorni che venivano impiegati prima del 2013.

Dopo il volo lampo a bordo della Soyuz, gli astronauti Rubins, Ryzhikov e Kud-Svertchkov hanno potuto abbracciare i colleghi che li attendevano a bordo della Stazione spaziale: il comandante Chris Cassidy della Nasa e i russi Anatoly Ivanishin e Ivan Vagner. Martedì 20 ottobre è previsto il passaggio di consegne tra Cassidy e Ryzhikov, che diventerà così il nuovo comandante. Mercoledì, infatti, Cassidy, Vagner e Ivanishin torneranno a Terra con la stessa Soyuz che li aveva portati in orbita ad aprile. Con la loro partenza, a bordo della Stazione spaziale inizierà ufficialmente la Spedizione 64, durante la quale si prevedono due momenti molto importanti: il 2 novembre si celebreranno i 20 anni di presenza umana a bordo della Iss, mentre è previsto per metà o fine mese l'arrivo della navetta Crew Dragon di Space X con il primo equipaggio privato, formato da quattro astronauti. Il loro lancio, programmato per fine ottobre, è slittato a causa dei problemi riscontrati nell'ultimo lancio del razzo Falcon-9.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA