Crew Dragon, 'go' al lancio ma pesa l'incognita meteo

Primo volo umano dagli Usa dopo 9 anni, attesi Trump e Pence

Redazione ANSA

'Go': è arrivato anche l'ultimo via libera al lancio della navetta Crew Dragon di Space X che il 27 maggio inaugurerà una nuova era dello spazio, permettendo il primo volo di astronauti dal suolo americano dopo l'uscita di scena dello Space Shuttle del 2011.

Al Kennedy Space Center della Nasa, in Florida, sono attesi anche il presidente Trump e il vice Pence, a sottolineare la portata storica di un evento che segna la fine del monopolio russo nel trasporto di astronauti nello spazio e che apre al volo dei privati. L'unica incognita resta quella del meteo: le previsioni, davvero ballerine nelle ultime ore, stimano una probabilità del 60% di condizioni favorevoli.

Tutto sarà comunque deciso a pochi minuti dal lancio, previsto alle 22:33 (ora italiana). Se nubi e precipitazioni dovessero avere la meglio, il lancio potrebbe essere rimandato a sabato o domenica. La navetta Crew Dragon partirà con il razzo americano Falcon 9 dallo storico complesso di lancio 39A, costruito per le missioni Apollo e usato anche per gli Space Shuttle.

Dopo 19 ore di volo, i due astronauti americani Douglas Hurley e Robert Behnken arriveranno a bordo della Stazione spaziale internazionale (Iss), dove si uniranno ai tre colleghi della Expedition 63 per un tempo variabile che potrà andare da uno a quattro mesi. L'esatta durata della missione verrà decisa da Nasa e Space X in base alle condizioni della navetta e all'avanzamento dei preparativi per la successiva missione umana, Crew-1, la prima davvero operativa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA