La cometa di Natale 46P/Wirtanen, ecco il primo scatto

A dicembre visibile a occhio nudo con una chioma 2 volte la Luna

Redazione ANSA ROMA

Prima immagine scattata dall'Italia della cometa di Natale 46P/Wirtanen, che passerà a soli 11,5 milioni di chilometri dalla Terra. A realizzarla l'Unione Astrofili Italiani (Uai) con un telescopio robotico in Australia nell'ambito della mappatura mensile. In mostra solo nell'emisfero Sud, la cometa promette di diventare così brillante da essere visibile a occhio nudo. L'immagine è stata scattata il 31 ottobre.

"Per osservarla - ha spiegato all'ANSA l'autore dello scatto Rolando Ligustri, dell'Uai - ho dovuto usare un telescopio dell'emisfero australe, perché la cometa è quasi invisibile al momento per essere fotografata dall'emisfero Nord. Si trova, infatti, molto bassa sull'orizzonte, nella costellazione della Fornace", ha aggiunto.

Questa cometa è relativamente giovane: è stata scoperta nel 1948 dall'astronomo Carl A. Wirtanen e ha un periodo di 5 anni, cioè ogni 5 anni si avvicina al Sole, rendendosi visibile con la sua caratteristica chioma. Per Ligustri, "già da fine ottobre si sta muovendo verso il nostro emisfero e ha iniziato il suo lento ma inesorabile aumento di magnitudine", sarà cioè sempre più visibile e brillante.

È bene quindi iniziare a prenderla in considerazione, spiega l'esperto dell'Uai: "il prossimo 12 dicembre, infatti, raggiungerà il suo perielio, cioè il punto più vicino al Sole, prendendosi a tutti gli effetti l'appellativo di cometa di Natale". Sarà probabilmente visibile a occhio nudo, anche se per farlo si dovrà cercare luoghi bui lontani dalle luci delle città. "Basterà un piccolo binocolo per osservare 46P/Wirtanen, perché - ha concluso Ligustri - si suppone che la cometa avrà una chioma di quasi 1 grado, apparirà cioè grande 2 volte la Luna".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: