AstroPeggy, astronauta Usa che ha trascorso più tempo in orbita

Le congratulazioni di Trump, in collegamento con la Stazione Spaziale

Redazione ANSA

Nuovo record per AstroPeggy: la veterana dello spazio Peggy Whitson è, tra i suoi colleghi americani, l'astronauta che ha trascorso più tempo in orbita. "Peggy è un modello per le giovani donna e per tutti gli americani", ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump durante il collegamento con la Stazione Spaziale durante il quale il 24 aprile si è complimentato con l'astronauta della Nasa. Alle 7,27 (ora italiana) del 24 aprile, con 534 giorni, 2 ore, 49 minuti Peggy Whitson ha il record di tempo cumulativo nello spazio detenuto del collega della Nasa Jeff Williams, che aveva trascorso in orbita 534 giorni, 2 ore e 48 minuti.

AstroPeggy è a bordo della Stazione Spaziale Internazionale dal novembre 2016 per la sua terza missione di lunga durata, che nel marzo 2017 è stata estesa di tre mesi, fino a settembre. Quando tornerà sulla Terra, l'astronauta avrà trascorso in totale più di 650 giorni nello spazio, battendo un nuovo record.

I primati sono familiari all'astronauta americana che nel 2008 è stata la prima donna al comando della Stazione Spaziale e il 9 aprile 2017 la prima donna per due volte comandante. Nel marzo 2017, Peggy Whitson ha invece raggiunto la cifra record di 7 passeggiate spaziali, che diventeranno 8 con quella in programma il 12 maggio.

Whitson è una veterana dello spazio: è stata selezionata come astronauta della Nasa nel 1996 e nel 2002 ha raggiunto per la prima volta la Stazione Spaziale Internazionale per una missione di 184 giorni, nei quattro moduli che allora costituivano il laboratorio orbitale. Nel 2008 AstroPeggy è tornata sulla Stazione Spaziale come comandante e ha trascorso altri 192 giorni nello spazio, durante i quali ha fatto le sue prime cinque passeggiate spaziali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA