Confindustria, ministero di Università e Ricerca è un segnale positivo

Attenzione per un'attività strategica per il Paese

Redazione ANSA

"Ricerca e innovazione sono leve prioritarie per creare sviluppo sostenibile e condiviso e devono diventare una priorità per il Paese. E' importante un impegno costante per rafforzare il sistema nazionale e rendere l'Italia protagonista a livello europeo e internazionale", dice Daniele Finocchiaro, presidente del Gruppo Tecnico R&S di Confindustria.

"La scelta di separare la ricerca dall'istruzione e di attribuire la responsabilità delle politiche per l'Università e la ricerca al prof. Manfredi, rappresenta - rileva - un segnale di attenzione del Governo per un settore strategico per la crescita". Confindustria "continuerà a collaborare, con proposte concrete e una forte azione per mobilitare il sistema privato e aumentare la collaborazione con quello pubblico".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA