Uno degli ultimi dinosauri era un carnivoro alato

Era un parente del velociraptor, ma aveva le piume

Redazione ANSA

Assomigliava a un velociraptor, il piccolo e temibile carnivoro reso famoso dai film della serie di Jurassic Park, ma era ricoperto di piume e dotato di ali. È uno degli ultimi dinosauri vissuti sulla Terra: risale al tardo Cretaceo, circa 67 milioni di anni fa. Lo dimostra lo studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports dal gruppo di paleontologi dell’Università della Pennsylvania, coordinato da Steven Jasinski, insieme ai colleghi del Museo di Storia Naturale del Nuovo Messico.

Lungo circa due metri, più piccolo dei cugini velociraptor, il dinosauro è stato battezzato Dineobellator notohesperus, cioè guerriero Navajo del Sudovest, in onore del popolo nativo americano che vive nel territorio dove un tempo abitava questo esemplare. L’animale estinto appartiene alla famiglia di dinosauri piumati Dromaeosauridae, cioè lucertole che corrono.

I resti fossili, una ventina di piccoli frammenti, tra cui un artiglio, sono stati rinvenuti nell’attuale territorio del Nuovo Messico, negli Stati Uniti. I fossili mostrano alcune caratteristiche particolari dell’animale, come la capacità di flettere gli arti e la presenza di vertebre vicino alla base della coda curvate verso l’interno.

Aspetti, chiarisce Jasinski, che servivano ad “aumentare l’agilità di questi carnivori e a migliorare il loro successo come predatori. La flessibilità della coda - conclude - poteva, ad esempio, aiutare l’animale a cambiare direzione durante la corsa, mentre inseguiva una preda”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA