Isolate le staminali del nervo ottico, speranze contro il glaucoma

Si apre la via a nuove cure

Redazione ANSA ROMA

Per la prima volta sono state isolate cellule staminali nel nervo ottico, ovvero il treno di fibre nervose che porta le immagini catturate dall'occhio al cervello.

La scoperta delle staminali neurali del nervo ottico, dopo ben 53 sperimentazioni, si deve a un team dell'università del Maryland coordinato da Steven Bernstein e potrebbe portare a nuove cure per malattie del nervo ottico, ad oggi incurabili e causa di perdita permanente di visione, come il comune glaucoma.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Pnas.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA