Coronavirus, il primo caso non era stato al mercato di Wuhan

The Lancet, risale al primo dicembre 2019

Redazione ANSA

 Il primo caso di infezione da coronavirus 2019-nCoV risale al primo dicembre e la persona infettata non era stata al mercato ittico di Wuhan. E' quanto emerge dalla ricostruzione delle prime fasi dell'epidemia pubblicata sulla rivista The Lancet e segnalata dalla rivista Science sul suo sito.
Dei primi 41 casi esaminati dal gruppo di ricerca cinese guidato da Chaolin Huang, dell'ospedale Jin Yin-tan di Wuhan, 27 (pari al 66%) erano stati al mercato a partire dal 10 dicembre.

"La comparsa dei sintomi nel primo paziente identificato risale al primo dicembre 2019", si legge su The Lancet. "Nessuno dei suoi familiari - proseguono gli autori della ricerca - ha sviluppato febbre né altri sintomi respiratori". Al momento, inoltre, "non ci sono legami epidemiologici fra il primo paziente e gli altri casi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA