L'ormone della palestra è pronto per lo spazio

Ripara ossa e muscoli 'in un colpo solo'

Redazione ANSA

'In un colpo solo' può riparare le ossa rese fragili dall'osteoporosi e i muscoli indeboliti dall'atrofia: ha dimostrato di farlo il cosiddetto 'ormone della palestra' naturalmente prodotto dall'organismo con l'esercizio fisico e i cui effetti sulle ossa erano stati scoperti nel 2015. I risultati, osservati nei topi, sono pubblicati sulla rivista Scientific Reports dal gruppo dell'Università Politecnica delle Marche coordinato da Saverio Cinti e da quello dell'università di Bari guidato da Maria Grano.

L'uso di questo ormone, chiamato irisina, per la terapia dell'osteoporosi è già stato brevettato dallo stesso gruppo di ricerca e sono in vista i primi test nello spazio, su cellule di topo in coltura, preparati dall'università di Bari con l'Agenzia Spaziale Europea (Esa). Potrebbero raggiungere la Stazione Spaziale all'inizio del 2018 con la capsula Dragon dell'azienda americana Space X e i risultati potranno essere utili per aiutare gli astronauti ad affrontare i futuri voli verso Marte.

"I nuovi test sui topi dimostrano che l'ormone a basse dosi riesce a prevenire la malattia e a curarla negli animali che la hanno già", ha osservato Cinti. Sempre nei topi i test mostrano un effetto positivo sui muscoli, che vengono irrobustiti. Per Cinti si apre una "prospettiva molto importante alla luce del progressivo invecchiamento della popolazione". I test sull'uomo non saranno possibili prima di due o tre anni in attesa di ulteriori dati sugli animali. Intanto, considerando che questo ormone è naturalmente prodotto dall'organismo durante l'esercizio fisico, la raccomandazione è di fare movimento "come una vera e propria cura".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA