/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Da pelle di pesce alla IA, i finalisti del Premio Inventore 2024

Da pelle di pesce alla IA, i finalisti del Premio Inventore 2024

Anche l'italiano Fiorenzo Dioni con la pressa per scocche auto

06 giugno 2024, 09:08

di Leonardo De Cosmo

ANSACheck

Fiorenzo Dioni e Richard Oberle in posa con la Giga press (fonte: Idra group) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Dai materiali biotech per curare le ferite con la pelle di pesce all’intelligenza artificiale che imita la visione umana, fino ai nuovi trattamenti contro il Parkinson: sono alcune delle 12 migliori invenzioni dell’anno in gara per il Premio Inventore Europeo 2024 dell'Ufficio Europeo dei brevetti in programma il 9 luglio a Malta. Tra i finalisti l’italiano Fiorenzo Dioni, ideatore della più grande pressa al mondo usata per produrre scocche di auto elettriche in pochi secondi.

Sono state presentate ufficialmente le 12 invenzioni, in arrivo da 10 Paesi, in lizza per il più importante premio europeo per inventori, divisi in quattro diverse categorie: Industria, Ricerca, Paesi non-Epo e Pmi. 

A selezionare i vincitori, che saranno resi noti nella cerimonia in programma il 9 luglio a Malta, sarà una giuria internazionale, composta anche da ex finalisti, guidata da Wolfgang M. Heckl, direttore generale del Deutsches Museum di Monaco di Baviera, il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia. 

Unico italiano in gara è Dioni, dell’azienda bresciana Idra, che con il tedesco Richard Oberle ha messo a punto Giga Press, la più grande pressa al mondo per scocche di alluminio che viene oggi usata da molti dei maggiori produttori di auto elettriche. La pressa è in grado di stampare una scocca d’auto in poco più di un minuto, riducendo di molto sprechi, consumi di energia e tempi. 

A sfidare Dioni nella categoria industria saranno l’islandese Fertram Sigurjonsson, per avere sviluppato un prodotto biotecnologico per la guarigione delle ferite utilizzando la pelle di pesce, e gli svedesi Ulf Landegren e Simon Fredriksson per il loro lavoro nella diagnostica molecolare che migliora l'individuazione e la gestione delle malattie. Uno speciale premio sarà conferito anche dal pubblico che può votare la migliore idea direttamente sul sito del Premio Inventore Europeo.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza