Tumori: il diario di viaggio dei ragazzi dell'INT in podcast

'Tratto da una storia vera', 6 puntate con Gianfelice Facchetti

Redazione ANSA MILANO

E' un diario di viaggio della malattia vissuta da ragazzi che hanno trovato la forza di raccontare la loro esperienza con il tumore: si chiama 'Tratto da una storia vera' il podcast realizzato da Il progetto giovani della Pediatria oncologica dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano disponibile da oggi su Spotify e su tutte le piattaforme streaming.

Coordinati da Gianfelice Facchetti, scrittore, attore e regista teatrale, 21 ragazzi del Progetto Giovani, 14 in cura e 7 fuori trattamento, hanno raccontato con le loro tracce audio cosa voglia dire ammalarsi di tumore in adolescenza utilizzando la metafora del viaggio, un viaggio "alla fine del quale è importante capire che si arriva da qualche parte, diversa da prima - racconta Camilla, una delle ragazze che ha partecipato al progetto - Chiunque abbia vissuto un'esperienza di questo tipo si porterà qualcosa dentro per sempre, io mi sento completamente diversa e vedo il mondo e le persone in modo completamente diverso. Si è chiuso un libro e ora c'è un nuovo inizio". E ritrovarsi con altri ragazzi nella stessa situazione "mi ha aiutato tanto - spiega Edoardo - potevo essere me stesso in quel momento e mi dava un senso di speranza".

I loro racconti nelle sei puntate del podcast sono "un atto di generosità e di amore", spiega Facchetti "perché non c'è solo la malattia, ma nelle loro parole c'è il manifesto della giovinezza. Si sono messi in gioco dandoci qualcosa di autentico, sono riusciti a dare corpo alla parola e nella loro voce c'è la totalità della loro esperienza umana. Non si può che dire loro grazie". "Hanno capito che vale la pena mettercela tutta e raccontare tutto della malattia, malgrado l'orrore che ne abbiamo, la paura e le cure. Non resta che ascoltarli", ha concluso Maura Massimino, direttrice del reparto di oncologia pediatrica. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA