Covid: 4.598 positivi, 50 le vittime. tasso di positività all'1%

Effettuati 468.104 tamponi antigenici e molecolari, stabili le intensive, leggero aumento per i ricoveri

Redazione ANSA ROMA

 Sono 4.598 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. In aumento rispetto a ieri, quando erano stati 4.054. Sono invece 50 le vittime in un giorno, due più di ieri.  Gli attualmente positivi al Covid in Italia sono75.365, secondo i dati del ministero della Salute, 319 in più nelle ultime 24 ore. Dall'inizio della pandemia i casi sono 4.752.368, i morti 131.954. I dimessi e i guariti sono invece 4.545.049, con un incremento di 4.226 rispetto a ieri.

Sono 468.104 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 639.745. Il tasso di positività è all'1%, in aumento rispetto allo 0,6% di ieri.

Sono 341 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, lo stesso numero di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute sono 27 (ieri 37). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.615, sono 11 in più rispetto a ieri.

LA CAMPAGNA VACCINALE

"Stiamo riscoprendo la normalità grazie all'effetto di una campagna vaccinale senza precedenti, che ha portato in pochi mesi proteggere oltre 46,5 milioni di italiani, che rappresentano oltre l'86% della popolazione over 12. Questi dati fanno sì che l'Italia si posizioni ben sopra la media europea, davanti a paesi come Francia, Germania e Regno Unito. La campagna sta continuando, il nostro obiettivo è sfondare la quota dell'86% e andare al 90%". Lo ha detto il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l'emergenza Covid in un videomessaggio al Salone della Giustizia.

"Oggi, grazie alla campagna vaccinale, abbiamo superato i momenti più difficili. L'Italia ha riaperto e sta ripartendo, ma non possiamo dimenticare chi ha sofferto o soffre tuttora. E chi, come voi, ha fatto tutto il possibile per essere d'aiuto". Lo ha detto il premier Mario Draghi in occasione della Civil Week, esprimendo "profonda ammirazione e gratitudine per i lavoratori e i volontari del terzo settore".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA