Covid: 23.649 positivi, 501 vittime. Tasso di positività al 6,6%

Toti, province Imperia e Savona rosse fino all'11 aprile

Redazione ANSA ROMA

Sono 23.649 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 23.904. Sono invece 501 le vittime in un giorno (ieri 467).

Sono 356.085 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 351.221. Il tasso di positività è del 6,6%, in calo dello 0,2% rispetto a ieri, quando era al 6,8%.

Sono 3.681 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 29 meno di ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite - terzo giorno consecutivo di calo -, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono 244 (283 ieri). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.949 persone, in calo di 231 unità rispetto a ieri.

In totale i casi da inizio epidemia sono 3.607.083, i morti 109.847. Gli attualmente positivi sono 563.479 (+971 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 2.933.757 (+20.712), in isolamento domiciliare ci sono 530.849 persone (+2.462).

Ieri, 31 marzo, intanto sono state somministrate in Italia 282.158 dosi di vaccino anti-Covid, il massimo in un giorno da inizio campagna, più vicino all'obiettivo di 300 mila somministrazioni al giorno fissato nel piano nazionale per la fine di marzo. E' quanto si evince dai dati del ministero della Salute.

Il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti firmerà oggi l'ordinanza che dispone la zona rossa nel Ponente ligure, nelle province di Savona e di Imperia, da domani, venerdì 2 aprile, fino a domenica 11 aprile compresa. La decisione è stata assunta oggi pomeriggio alla luce degli ultimi dati comunicati da Alisa sull'andamento della pandemia e d'intesa con i sindaci e Anci Liguria, al termine della riunione convocata in videoconferenza dal governatore. La decisione è stata assunta oggi pomeriggio alla luce degli ultimi dati comunicati da Alisa sull'andamento della pandemia e d'intesa con i sindaci e Anci Liguria, al termine della riunione convocata in videoconferenza dal governatore. Regione Liguria anticipa di 24 ore l'entrata in vigore delle restrizioni già disposte dal governo in tutto il Paese per le festività pasquali, prolungandone poi la durata per tutta la prossima settimana nel savonese e nell'imperiese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA