Influenza: Iss, 1,9 mln casi a fronte dei 6,6 di un anno fa

Curva sotto soglia epidemica e circolano forme simil-influenzali

Redazione ANSA ROMA

In Italia la circolazione dei virus influenzali e simil-influenzali si mantiene stabile e sotto la soglia di base. Durante l'ottava settimana del 2021 si stima ci siano stati 106.000 casi in una settimana, per un totale di circa 1.880.000 a partire da metà ottobre. Un anno fa, di questi tempi, erano stati superati i 6,6 milioni di allettati. E' quanto emerge dal bollettino di Sorveglianza delle sindromi influenzali Influnet, a cura dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), relativo al periodo dal 21 al 28 febbraio.

Nell'ottava settimana 2021 sono stati 802 medici sentinella che hanno inviato all'Iss i dati relativi alla frequenza di sindromi simil-influenzali verificatisi tra i propri assistiti, numeri che vengono poi rapportati all'intera popolazione italiana per fornire una stima complessiva dei contagi settimanali. Nella scorsa stagione, in questo periodo dell'anno, "la curva epidemica continuava la sua discesa dopo aver raggiunto il picco stagionale" e il livello di incidenza era pari a 7,2 casi per mille assistiti, a fronte di un valore pari a 1,7 casi per mille assistiti che si è registrato la scorsa settimana.

In tutte le Regioni italiane che hanno attivato la sorveglianza "il livello di incidenza delle sindromi simil-influenzali è sotto la soglia basale" e "causa emergenza Covid-19 Sardegna e Calabria non hanno attivato la sorveglianza". Mentre si conferma nella fascia di età 0-4 anni

Infine, precisa l'Iss, rispetto a un totale di 3.904 campioni analizzati dall'inizio della sorveglianza stagionale, "nessuno è risultato positivo al virus influenzale" vero e proprio. Un dato che mostra come quelle che circolano quest'anno siano per lo più forme simil-influenzali, dai sintomi simili ma in forma più lieve e di minor durata. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA