Farmaci: Speranza, attrezzare Paese a essere più competitivo

In visita alla Janssen, 'rivedere governance spesa farmaceutica'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 15 OTT - Affrontare e risolvere le distorsioni della governance della spesa farmaceutica per rendere l'Italia ancor più competitiva nel settore. Questo l'invito che arriva dal ministro della Salute Roberto Speranza, che ha fatto visita, a Latina, al sito produttivo di Janssen, la divisione farmaceutica di Johnson&Johnson.
    "L'Italia - ha spiegato il ministro - ha una straordinaria capacità di produzione in materia di farmaci. Siamo orgogliosi di questo asset, che riteniamo strategico per il Paese, e noi vogliamo che sia sempre più competitivo. Nei prossimi 5 anni, come segnala Farmindustria - ha proseguito - arriveranno a livello mondiale 1.000 miliardi di investimenti in questo settore. Dobbiamo attrezzare il nostro paese ad essere competitivo e attrattivo rispetto a questi investimenti, e questo significa anche fare cose concrete, provare a mettere mano a delle distorsioni che ci sono".
    Ciò significa anche, secondo Speranza, "avere coraggio e forza, con i giusti passaggi parlamentari, di affrontare dei nodi e trovare soluzioni idonee" per affrontare vecchi problemi, ovvero i meccanismi che regolano la spesa farmaceutica". Ad esempio, ha precisato, "i tempi sono maturi, sul piano politico e istituzionale, per superare i tetti sproporzionati della spesa farmaceutica e per risolvere la vicenda del payback, che si trascina da troppi anni". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA