Egitto: riprende export di mascherine e guanti anti-covid

Esportazione erano state proibite in marzo per l'emergenza

Redazione ANSA IL CAIRO

(ANSA) - IL CAIRO, 16 SET - L'Egitto tornerà ad esportare alcol, mascherine chirurgiche e altri dispositivi di prevenzione anti-Covid di cui era stato proibito l'export nel marzo scorso per far fronte all'emergenza coronavirus. Lo annuncia il sito del quotidiano Al Ahram citando dichiarazioni della ministra del Commercio e industria, Nevine Gamea, precisando che è concessa ora di nuovo l'esportazione anche di derivati dell'alcol, camici protettivi, schermi facciali, occhialini medici e guanti in lattice.
    L'Egitto ha aumentato la produzione di dispositivi di prevenzione anti-covid dal luglio scorso offrendo fra l'altro 40 milioni di mascherine in tessuto al prezzo calmierato di sei sterline egiziane (32 centesimi di euro) al pezzo attraverso tessere annonarie.
    Il Paese, che con circa 100 milioni di abitanti è il più popoloso Stato arabo e il terzo più popolato in Africa, ha reso obbligatorio l'uso della mascherina n luoghi pubblici dal 30 maggio scorso. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA